• 081934884
  • scuolaroccapiemonte@alcantarine.org

Category Archive eventi/feste

Open day infanzia 2020

La scuola aperta per voi…

In questa giornata i bambini dei cinque anni hanno accolto gli altri bambini venuti a visitare la nostra scuola.

Con loro hanno interagito insieme nelle varie attività ludico-sensoriali proposte.

Hanno inoltre mostrato le loro conoscenze della lingua inglese e giocato insieme nei vari percorsi di educazione motoria proposti.

Festività di San Francesco

Entra ricco nel cielo”, oggi la liturgia nel versetto alleluiatico ci riassume così la vita di San Francesco. Ma entra ricco di che cosa? Ricco di una vita donata e spesa per il Suo Signore e per gli altri, per i suoi fratelli frati, per i poveri, per i lebbrosi per chiunque lo abbia incontrato e negli anni pregato, entra ricco nel cielo di queste ricchezze. E ai suoi frati come a ciascuno di noi esorta nel suo Testamento, dettato poco tempo prima della sua morte, a fare altrettanto:

“Il Signore dette a me, frate Francesco, d’incominciare a fare penitenza così: quando ero nei peccati mi sembrava cosa troppo amara vedere i lebbrosi e il Signore stesso mi condusse tra loro e usai con essi misericordia. E allontanandomi da essi, ciò che mi sembrava amaro mi fu cambiato in dolcezza d’animo e di corpo. E di poi, stetti un poco e uscii dal mondo.

(Fonti Francescane 110)

San Francesco ci consegna questa eredità, farci costantemente dono l’uno per l’altro, rimanere sempre nella dimensione del dono l’uno per l’altro, questa è la modalità che poco a poco permette di trasformare l’amaro in dolce, di trasformare il cuore,perché nel vivere la dimensione del dono, abbiamo e troviamo, pian piano il tesoro e diveniamo capaci di donare anche noi gesti pieni che consegnano un’eredità( l’eredità vera altro non è che un legame che non finisce… l’eternità)!

 Mi ha trasmesso un’eredità

“Ho 4 anni. Siamo appena entrati in un malsano caseggiato di Lione, dove i nonni hanno trovato rifugio al termine della guerra. Oggi chiamerei quell’alloggio un tugurio. Quando ci sono entrata con i miei genitori e mia sorella, non ci feci caso. Ricco povero non sono distinzioni di cui si preoccupa un bambino… Vedo per la prima volta la nonna è la vulnerabilità stessa che ci accoglie. Sotto i capelli d’argento, il volto limpido, pulito di ogni ferita e di ogni attesa, lascia trasparire la luce che la abita. La nonna si è seduta sul bordo del letto e, china su di lui, parla sottovoce. Gli sta certo annunciando che ci sono “i bambini”, lo guardano. Ma il suo sonno da malato grave è pesante. Non risponde. Gli parla in ungherese. Si dimentica di noi. E’ china su di lui come sopra un pozzo profondo. Fino al luogo ove tutto si riconcilia, dove i leoni leccano gli occhi delle cerve, dove la vita e la morte si stringono tra le braccia e piangono in silenzio. La sua mano si è posata sulla fronte del marito. E nel gesto della sposa che accarezza il vecchio uomo addormentato, gesto lento, pieno d’affetto, mai veduto, il mio essere di bambina si perde. Da quel momento in poi non c’è stata in me una scena i cui contorni siano meglio incisi nella mia memoria. Mi sembra che non ci sia neanche la nonna. Solo il gesto c’è, il gesto con la sua meraviglia, la sigla luminosa posta in calce ad un contatto a tutti invisibile. Autunno 1947. In fondo ad un tugurio, dietro il macello della guerra, una vecchia donna china sul marito morente mi ha trasmesso un’eredità.” (Christiane Singer, affermata scrittrice francese)

Un gesto capace di passare, consegnare trasmettere un eredità, un gesto pieno, perché piena è la persona che lo trasmette, così come i gesti di san Francesco, cosi come potrebbero essere i tuoi… Auguri da tutte noi suore Francescane Alcantarine e buona festa anche a te!

Angeli con un’ala soltanto…

“Voglio ringraziarti, Signore, per il dono della vita.

Ho letto da qualche parte che gli uomini sono angeli con un’ala soltanto: possono volare solo rimanendo abbracciati.” Tonino Bello Vescovo

Testo integrale della preghiera: http://www0.azionecattolica.it/settori/GIOVANI/sezione/biblioteca/testimoni/donTonino/dTonino_ala

Oggi all’insegna di questa ala mancante per l’altro, ci siamo presi concretamente l’impegno per quest’anno scolastico di poter essere il suo angelo.

E lo abbiamo fatto in prossimità della festa di san Francesco d’Assisi attraverso la celebrazione eucaristica, presieduta da p. Pietro Isacco ofm.

Padre Pietro ha coinvolto i nostri bambini teatralmente nelle gesta del giovane Francesco esortandoli ad essere amici e uniti tra loro.

Ciao, piccoli ma grandi dell’infanzia

Festa del saluto…

Ecco il nostro speciale momento del “saluto” ai bambini dei cinque anni che concludono il loro tempo nella nostra scuola dell’infanzia.

I nostri piccoli ma grandi hanno ricevuto il loro diploma, e ci hanno regalato il loro saluto.

Grazie di questi 3 anni trascorsi insieme e pronti a ripartire settembre con la scuola primaria!!!

Festa del papà


Questo sabato mattina la nostra scuola dell’infanzia ha vissuto un momento particolarmente bello con i papà, che si sono messi in gioco in tante attività con i loro figli vivendo tutti insieme una giornata in festa.

Benvenuta primavera

Oggi con tanta gioia e semplicità i bambini della scuola dell’infanzia hanno salutato il freddoloso inverno e dato il benvenuto alla colorata primavera.

Festa dell’arancia

Questa mattina i nostri bambini dell’infanzia si sono sperimentati dietro dei banchi insoliti… Al di là di questi banchi avevano degli acquirenti speciali, i loro papà e le loro mamme ai quali offrire delle ottime spremute d’arancia … buonissimi dolci e agrumi a km 0. Poi tutti insieme tra canti e attività abbiamo festeggiato, in semplicità e allegria.

Semplicemente Open day…

Un po’ di informatica…

….pensiamo in modo computazionale… Coding

sperimentiamo…

…tra storia e cinema

one… two… three..

… in movimento…

…un salto nell’infanzia!

…genitori just-dance!

Un tesoro per tutti

Concerto di Natale della scuola primaria

Questa sera i bambini della scuola primaria, ci hanno permesso di entrare davvero dentro questo Tesoro che è per Tutti!!! I bambini attraverso canti, danze ed esibizioni strumentali ci hanno regalato la gioia del Natale, quella che si sperimenta quando ci ritroviamo insieme a ripercorrere la semplicità della strada di Betlemme, quella che conduce al Figlio di Dio che nasce da una donna, e ci dona di ritrovare la pace e la gioia grande e sicura, che allontana ogni paura dalla nostra vita. Apriamo il nostro cuore alla gratitudine e alla semplicità in questo Natale che ci attende.

concerto natale

Un Natale Spettacolare

Recital scuola dell’infanzia

Quest’anno i bambini e le maestre dell’infanzia ci hanno mostrato un Natale davvero Spettacolare!

Tutto attraverso canti, danze e racconti e allegria…

Siamo  stati catapultati a Greccio, dove frate Francesco ha vissuto e ha fatto vivere una esperienza tutta particolare del Natale.

I bambini con la loro tenerezza e semplicità ci hanno donato  la chiave per vivere con Letizia questo Santo Natale che ci attende.Natale Spettacolare