• 081934884
  • scuolaroccapiemonte@alcantarine.org

Laboratorio d’inglese

In conformità con quanto stabilito dal M.I.U.R. è di fondamentale importanza favorire un approccio positivo alla lingua straniera già durante il percorso della Scuola dell’Infanzia.

Sin dalla più tenera età, infatti, i bambini assimilano moltissime informazioni provenienti dal mondo esterno.

Essi, se opportunamente sollecitati, sono in grado di acquisire competenze linguistiche e comunicative a lungo termine, la scuola dell’Infanzia può porre le basi per l’apprendimento di una nuova lingua.

Le attività didattiche, volte a favorire questo primo approccio con l’inglese, saranno strutturate sulla base delle effettive capacità cognitive dei bambini e sui loro interessi e, pertanto, saranno adattate in itinere.

Ogni bambino prenderà confidenza con la nuova lingua seguendo un processo naturale e induttivo: si servirà di stimoli uditivi e visivi adeguati al suo sviluppo cognitivo e che fanno riferimento esclusivamente alla dimensione orale della lingua.

L’insegnante coinvolgerà i bambini utilizzando immagini musica e attività motorie utili al bambino per fare esperienza concreta di un lessico per lui nuovo.

Attraverso le diverse attività il bambino potrà approcciarsi alla lingua inglese in un contesto dinamico e stimolante.

Potrà anche riconoscere il proprio corpo come strumento di conoscenza del mondo, di sperimentazione di emozioni e di espressione del sé.

Parallelamente alle attività finora esposte, saranno proposte anche delle esperienze creative che vedranno i bambini impegnati nella realizzazione di lavoretti, manufatti e cartelloni , al fine di promuovere un apprendimento attivo in un contesto ludico stimolando la fantasia e la creatività.

OBIETTIVI EDUCATIVI:

  • avvicinarsi ad un nuovo codice linguistico;
    • stimolare interesse e curiosità verso l’apprendimento di una lingua straniera;
    • migliorare le capacità di ascolto, di attenzione, di comprensione e di memorizzazione;
    • valorizzare e promuovere la diversità linguistica e culturale;
    • utilizzare il proprio corpo come strumento di conoscenza di sé e della realtà circostante;
    • promuovere la socializzazione e il rispetto nei confronti dei compagni;
    • sostenere l’uguaglianza di tutti i bambini, evitando il prevalere di alcuni sugli altri;
    • favorire l’attivazione di strategie di collaborazione e aiuto tra i compagni, imparando ad operare insieme per il raggiungimento di un obiettivo comune.

COMPETENZE  LESSICALI:

•  acquisire i primi elementi lessicali del nuovo codice linguistico;

• sperimentare e combinare elementi in lingua inglese per formulare brevi frasi ed espressioni di routine;

•  impararee saper utilizzare vocaboli legati alla realtà quotidiana del bambino.

COMPETENZE  FONETICHE:

•  acquisire una capacità progressiva di riproduzione dei suoni della lingua inglese;

COMPETENZE  COMUNICATIVE:

• saper utilizzare le strutture linguistiche e il lessico appreso in modo appropriato e in un contesto adeguato;

•   saper rispondere adeguatamente a semplici domande;

•  saper esprimere i principali stati d’animo o le esigenze basilari.

METODOLOGIA

L’apprendimento della lingua inglese sarà favorito da un approccio naturale, proponendo delle attività giocose e che implichino azioni motorie.

Verrà attuata tale metodologia in base al principio secondo cui una lingua si impara meglio quando non viene esplicitamente insegnata, ma utilizzata in un contesto reale.

Si organizzeranno in classe situazioni di gioco e di esperienza di vita diretta in cui il bambino non si sentirà costretto ad esprimersi in lingua inglese, ma lo farà in modo del tutto spontaneo e naturale.

Pertanto le attività didattiche non sono finalizzate allo sviluppo di una competenza grammaticale, bensì di una competenza comunicativa, privilegiando la dimensione orale della lingua, l’unica su cui il bambino può fare affidamento ed essenziale per l’interazione con i compagni e con l’insegnante. Ci si servirà,inoltre, di brevi racconti, canzoncine, filastrocche, video che avvicineranno i bambini ad un contesto anglofono.

L’ascolto e la ripetizione del materiale linguistico proposto serviranno a rinforzare i contenuti del libro di testo odi eventuali schede alternative. L’apprendimento del lessico verrà promosso,inoltre, attraverso lo svolgimento di attività manipolativo-creative, come disegnare, colorare e decorare elementi di nuovo apprendimento, e attraverso l’utilizzo di flash cards e cartelloni da realizzare insieme.

Saranno previsti giochi di movimento al fine di coniugare l’esigenza naturale di movimento dei bambini, in modo da rinforzare ulteriormente l’acquisizione dei contenuti lessicali, soprattutto in relazione allo spazio in cui vivono.

Il tema del viaggio e della scoperta degli elementi naturali che ci circondano sarà alla base del percorso di conoscenza della Lingua Inglese progettato per i bambini della scuola dell’Infanzia.

Con l’aiuto di due amici:Cookie (3/4 anni) e Jolly Jester (5 anni) gli alunni saranno accompagnati, in modo ludico e divertente, dando priorità alle attività di listening-speaking,nel mondo dei colori, dei giochi, degli animali, dei numeri, del cibo e di tanto altro ancora.

Canzoncine , filastrocche e storie animate

Utilizzando canzoncine,filastrocche e storie animate, a bordo della mongolfiera di Jolly Jester e nella casa-albero di Cookie, i bambini impareranno a riconoscere nuovi ambienti.

Tutto ciò, in linea con il progetto guida portato avanti dalle insegnanti prevalenti, ed una nuova lingua-cultura che in futuro li renderà capaci di“volare sempre più in alto” e di raggiungere “vette inesplorate”!